ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E RESTERAI AGGIORNATO SULLE NOSTRE PROMOZIONI!

Quale profumo mettere e come sceglierlo

Quale profumo mettere e come sceglierlo

Applicare il profumo è un gesto abitudinario a cui dedichiamo poco meno di un secondo, magari con lo spazzolino tra i denti e un piede già fuori dalla porta. Mettere il profumo, invece, richiederebbe più attenzione. Anche Coco Chanel lo ha definito l'accessorio di moda basilare, indimenticabile, non visto, quello che preannuncia il tuo arrivo e prolunga la tua partenza

Per essere indimenticabile è necessario imparare a spruzzare l'eau de toilette con maestria. Non è una mossa così automatica, ma essere profumati come una rosa per affrontare un invito inaspettato, è l’aspirazione di tutti.
Impariamo insieme due cose essenziali:
1. Dove mettere il profumo?
2. Come scegliere la fragranza?

Dove mettere il profumo? Ecco come applicare la tua fragranza preferita

É lecito domandarsi dove spruzzare il tuo Chanel n. 5 per non sprecarne nemmeno una goccia. Per ottenere il massimo risultato dalla tua essenza preferita è necessaria molta attenzione. La tecnica migliore per far mantenere il profumo più a lungo è applicarlo nei punti caldi del corpo, dove si sente battere il cuore.

I punti del corpo dove indossare il profumo

Il punto più tradizionale e quello imprescindibile è la base del collo. Comunemente si pensa, poi, che vada messo dietro le orecchie, invece va applicato dietro i lobi perché è una zona che trattiene gli aromi.
L’interno dei polsi è un’altra zona venosa particolarmente adatta al profumo. Non bisogna, però, strofinarli prima che si sia asciugato per non alterarne le note.
Se non ricordi tutti i punti strategici, puoi applicarlo creando una piccola nuvola di profumo nell'aria e lasciarti avvolgere. Così anche i capelli saranno profumati della tua fragranza.

Non solo sul corpo: gli oggetti dove mettere il profumo

Applicare l’essenza sul cuscino è un modo per andare a dormire sentendosi avvolte da un profumo di buono. Una coccola che ci concediamo.
Infine Coco Chanel suggeriva di spruzzarlo sull'orlo della gonna.

Come mettere il profumo: distanza e quantità

E per quanto riguarda la distanza? Non deve mai essere inferiore ai 30 centimetri. Da misurare anche la quantità: non più di tre o quattro spruzzi totali.
Non serve riapplicarlo di continuo, se scegli una fragranza di alta qualità, questa dovrebbe durare tutto il giorno. Ma se vuoi rinfrescare il profumo prima di cena, avere un pratico roller o una versione mignon da viaggio del tuo profumo preferito in borsa, è sempre consigliato.

Come scegliere la fragranza preferita?

Nell'universo olfattivo, sempre più ricco di odori e profumi, scegliere il profumo giusto può rivelarsi difficile, così come distinguere ciò che ti piace da ciò che ti sta bene addosso. Sì, perché se l'olfatto premia una fragranza non è detto che il PH della pelle sia d'accordo. L’ideale sarebbe trovare un equilibrio perfetto.
Floreali, speziati, fruttati, aromatici, legnosi: ogni essenza racconta qualcosa della tua personalità e di ciò che ami. Esattamente come un abito tagliato su misura, il profumo deve essere quanto più possibile aderente alla tua natura, a ciò che desideri comunicare e adatto alle occasioni della tua vita.
Scegli il profumo che più ti emoziona e che ti fa star bene.
Tuttavia istinto ed emotività possono non bastare a riconoscere le svariate famiglie olfattive.
Appena indossi una fragranza vieni come sedotta dalle note di testa e spesso non lasci all’essenza il tempo necessario ad esprimersi. La piramide olfattiva, composta da note di testa, cuore e fondo, si sviluppa completamente in un arco minimo di 2/3 ore. Non avere fretta.

Infografica Profumo



cc